Skip to main content Skip to search

Blog

Pace fiscale per gli errori formali 2019, come aderire alla sanatoria

Errori formali 2019 - Studio92È stata recentemente introdotta la normativa che riguarda la Sanatoria degli Errori Formali 2019, contenuta all’interno del decreto Fiscale 2019, presentato dal nuovo governo. L’Agenzia delle Entrate ne ha pubblicate le regole attuative attraverso il provvedimento n° 62274/2019. Vediamo di cosa si tratta e come sia possibile regolarizzare gli errori formali con il pagamento di 200 euro per ogni periodo di imposta.

Leggi tutto

Rimborso IVA 2019: requisiti e garanzie necessari

rimborso IVA 2019 - Studio92Il rimborso IVA del credito accumulato può essere richiesto solo in presenza di determinate condizioni. Non tutti i titolari d’impresa possono vantare questo diritto. Chi non ha i requisiti necessari potrà rinnovare il credito a suo favore per detrarlo al successivo esercizio. Vediamo quali sono le condizioni, le soglie e i vincoli necessari per ottenere il rimborso IVA 2019.

Leggi tutto

Dimissioni telematiche: cosa fare se il lavoratore non provvede?

dimissioni telematicheSecondo il provvedimento di cui all’art. 26 del DL n.151/2015, le dimissioni volontarie, quando ci sia una risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, devono essere inviate dal lavoratore stesso esclusivamente in maniera telematica. Devono perciò essere presentate le cosiddette dimissioni telematiche tramite appositi moduli disponibili sul sito del Ministero del Lavoro.

Leggi tutto

Redditi non dichiarati: l’Agenzia delle Entrate avvisa il contribuente

Redditi non dichiarati Agenzia delle EntrateNell’ultimo provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate, Prot. n. 37776/2019, i contribuenti vengono informati che saranno inviati avvisi a mezzo PEC o posta ordinaria (ove non ci sia un casella PEC registrata o attiva) riguardanti i redditi non dichiarati o errati. Questo è previsto per favorire un nuovo e più innovativo sistema di comunicazione fra contribuenti e Agenzia delle Entrate. Il contribuente sarà così stimolato ad adempiere all’assolvimento degli obblighi tributari a cui è soggetto, e verrà favorita la dichiarazione spontanea delle basi imponibili.

Leggi tutto

Fatturazione elettronica per i contribuenti forfettari: come conservare le fatture ricevute

Conservazione delle Fatture ElettronicheCon l’inizio dell’obbligo di fatturazione elettronica, avvenuto il 1° gennaio 2019, non sono mancati dubbi e incertezze sia da parte dei contribuenti coinvolti, sia da parte di chi aderisce al regime forfettario. I primi si sono infatti dovuti adeguare a questo nuovo sistema di fatturazione, mentre gli altri hanno l’obbligo di conservazione delle fatture elettroniche ricevute.

Precisiamo innanzitutto che la legge di bilancio 2019 ha modificato i requisiti per accedere al regime forfettario, innalzando la soglia dei ricavi per poter rimanere all’interno del regime a 65.000 euro. Questo indipendentemente dal codice ATECO dell’attività.

Leggi tutto

Definizione agevolata dei processi verbali di constatazione

Il 23 gennaio 2019 l’Agenzia delle Entrate d’intesa con l’Agenzia delle dogane e dei monopoli ha emesso il Provvedimento n. 17776/20, contenente le regole di attuazione della definizione agevolata dei processi verbali di constatazione. Esso esplica quanto stabilito dall’art. 1 del decreto n. 119/2018 che prevede la definizione agevolata del PVC consegnato entro il 24 ottobre 2018.

Leggi tutto

Ape volontario: il codice tributo per la compensazione del credito

L’Agenzia delle Entrate, tramite la risoluzione n.4 del 14 gennaio del 2019 ha istituito un codice tributo che consente all’INPS di recuperare in compensazione il credito annuo d’imposta riconosciuto nella misura del 50%, al massimo, di un ventesimo di interessi e di premi assicurativi corrisposti al soggetto che ha erogato l’anticipo finanziario come garanzia pensionistica, cioè la cosiddetta APE volontaria.

Leggi tutto

Autoliquidazione INAIL 2018-2019: il pagamento slitta a Maggio 2019

Il comma 1125 della legge di bilancio approvata per il 2019 stabilisce che i versamenti relativi ai premi Inail per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali siano rinviati da fine febbraio al 16 maggio. Ciò è dovuto al fatto che stanno per essere introdotte nuove tariffe ed è necessaria una tempistica diversa per permettere la loro applicazione.

Leggi tutto

Legge di bilancio 2019: come funziona il “saldo e stralcio”

 

Una delle misure più interessanti contenute nella Legge di bilancio 2019 è il cosiddetto “saldo e stralcio” delle cartelle esattoriali per le persone fisiche che versano in condizioni di grave e comprovata difficoltà economica. Il provvedimento consente infatti di regolarizzare la propria posizione con il fisco, pagando una ridotta percentuale dell’importo dovuto a titolo di capitale e interesse di ritardata iscrizione. A tali benefici si aggiunge inoltre l’azzeramento delle sanzioni e degli interessi di mora eventualmente dovuti.

Leggi tutto